Resa e versatilità sulle grandi superfici

La soluzione classica a rete adatta anche per grandi superfici come magazzini e capannoni, dove lo strutturista ha previsto di dotare il massetto di idonea armatura metallica con o senza tralicci e/o distanziali, idonei a sostenere elevati carichi specifici. Un sistema idoneo anche per piazzali e piste come antighiaccio o snevamento dove, per mantenere un grado di rischio pari a zero, risulta indispensabile avere un grip sempre ottimale e quindi in assenza di ghiaccio o neve. In funzione della resistenza a compressione “Rc” richiesta dal progettista strutturale con l'isolante è possibile spaziare dall' EPS con valori di 200-250KPa al 10% della deformazione secondo EN 826 e valori di Lambda di 0.034-0.035W/m°K ; oppure con XPS con valori di 300-500-700KPa al 10% della deformazione secondo EN 826 e valori di Lambda di 0.032-0.038W/m°K. Sono disponibili (su ordinazione) spessori fino a 140 mm e valori di Rc fino a 700KPa. Il tubo viene fissato attraverso apposite clips o tramite fascette alle reti strutturali in funzione del sistema di armatura progettato dall'ingegnere strutturista. Il sistema di posa a serpentina a passi multipli del passo della rete lo rende perfetto per la realizzazione delle più svariate tipologie impiantistiche sia in riscaldamento e raffrescamento, sia in scongelamento. GRIDsystem si identifica come sistema ad elevatissima flessibilità in funzione delle esigenze del progettista e dei carichi fluidodinamici specifici richiesti che, in abbinamento ai collettori Dn40-50 in acciaio inox, risulta la soluzione con la qualità e la durabilità più elevata proposta sul mercato. Tale soluzione rientra nelle metodologie classiche costruttive dei sistemi radianti; essendo un sistema a “matrice”, il tubo (con il fluido di mandata 25-40°C) non tocca la superficie dell'isolante in svariati punti come accade nei sistemi preformati, quindi la temperatura superficiale di contatto massetto/isolante coincide pressapoco con la temperatura superficiale del pavimento (circa 29°C) ottenendo un rendimento globale di impianto certamente elevato.