Il giusto compromesso fra performance e duttilità

La soluzione sotto il profilo energetico ed economico pi&ugrave; preformante. Il sistema si presenta duttile dal punto di vista progettuale e della posa su tutto il mercato Europeo. La struttura &egrave; cos&igrave; composta: pannello in polistirene espanso fornito a rotoli con film in polimero serigrafato di tipo riflettente strutturato in fibra di vetro, il tubo viene fissato sopra un pannello piano dotato di bandella laterale autoadesiva mediante clips posate con apposita attrezzatura che una volta gettato il massetto si sollevano e permettono al massetto di assestarsi al di sotto della tubazione creando una vera e propria &ldquo;Matrice&rdquo; scaldante. La soluzione FLATsystem garantisce un'ottimo valore di isolamento verso il basso in classe EPS 150-200 (<span style="font-family: Symbol;">l</span>=0,0034-0,035W/m&deg;K). Il sistema di posa a chiocciola e/o serpentina a passi multipli di 5 cm lo rende perfetto per la realizzazione delle pi&ugrave; svariate tipologie impiantistiche sia in riscaldamento che in raffrescamento; interessante anche la modalit&agrave; di posa con passi intermedi sfalsati di 7,5-12,5-17,5-22,5 cm. La metodologia costruttiva &egrave; quella classica impiegata per i sistemi radianti: essendo un sistema a &ldquo;matrice&rdquo;, il tubo con il fluido di mandata (25-40&deg;C) non tocca la superficie dell'isolante in svariati punti come accade &nbsp;nei sistemi preformati. Ne v&agrave; da s&eacute; che la temperatura superficiale di contatto massetto/isolante coincide pressapoco con la temperatura superficiale del pavimento (circa 29&deg;C) e quindi un rendimento globale di impianto sicuramente elevato. Il pannello &egrave; in grado di ospitare tubazioni multistrato con Alluminio ed EVOH con diametri che vanno dai 14 mm fino a 20 mm, per soddisfare le pi&ugrave; svariate esigenze impiantistiche.