Un’innovazione tecnica per aumentare la tenuta della giunzione ad innesto nei sistemi d'evacuazione

Nelle eventualità in cui il sistema di scarico POLO-KAL NG possa essere sottoposto a sforzi elevati che ne possano minacciare la tenuta (essendo un sistema con giunzione ad innesto), è stato progettato e brevettato il collare POLO-ASV. Si tratta di un dispositivo che evita lo sfilamento aumentando le prestazioni di resistenza a trazione e pressione. Il collare POLO-ASV è molto semplice da installare e consente comunque la completa rotazione del giunto consentendo la rapida rimozione nel caso di eventuali operazioni di smontaggio del giunto. Il collare POLO-ASV è stato omologato e testato per l’antisfilamento del sistema POLO-KAL NG con una resistenza allo sfilamento pari a 100 Kg ed una tenuta alla pressione massima interna di 1,5 bar.

L’antisfilamento del collare POLO-ASV aumenta le applicazioni del sistema POLO-KAL NG

Il collare antisfilamento POLO-ASV -disponibile nei diametri 32, 40, 50, 75, 90, 110, 125, 160, 200, 250- può essere impiegato in molteplici situazioni. Per esempio, quando il giunto del sistema POLO-KAL NG è esposto a pressione o depressione elevata, in sistemi di pompaggio (con pressione fino a 2 bar) per portare l’acqua di scarico alla quota della fognatura, oppure in colonne pluviali per garantire la tenuta, nel caso di riempimento conseguente a precipitazioni piovose intense, fino ad un’altezza di 20 metri. Atre condizioni applicative del collare antisfilamento POLO-ASV, possono essere quelle quando il giunto è esposto a stress meccanico, come ad esempio: in edifici in costruzione quando il sistema di scarico è a rischio di urto accidentale, in edifici a torre per contrastare eventuali colpi d’ariete nei cambi di direzione (soprattutto al piede della colonna), come blocco antimanomissione dei tappi di chiusura provvisoria.