L’evoluta tecnologia 5 strati applicata al tubo in PP Random

Estreme condizioni di esercizio e polifunzionalità del sistema di distribuzione, unite ad una grande flessibilità e velocità d’impiego, sono i presupposti del processo costruttivo che ha portato alla realizzazione della gamma POLO POLY-MUTAN. Caratterizzato da tubazioni classificate SDR 7,4 e denominate ML5, il sistema POLO POLY-MUTAN offre un’ampia gamma di diametri con barre di 4 metri: 20, 25, 32, 40, 50, 63, 75, 90 e 110 millimetri. Le peculiarità qualitative del sistema POLO POLYMUTAN sono molteplici e riassumibili sinteticamente dai seguenti punti:
  • Bassa espansione lineare - La composizione a 5 strati della tubazione garantisce basse espansioni lineari con a = 0,038 mm/mK pari a un 75% in meno di dilatazione in meno rispetto a tubazioni standard in PP Random.
  • Maggiore sicurezza - I 5 strati del tubo (grazie all’impiego del PP-RCT) aiutano ad aumentare la robustezza interna alla pressione di esercizio innalzando le condizioni di sicurezza, specialmente ad elevate temperature.
  • Flusso maggiore - Con la tecnologia a 5 strati di POLO POLY-MUTAN si ottiene un diametro interno maggiore con un incremento di portata del 16%.
  • Elevata stabilità - La forte tenuta alla dilatazione del tubo POLO POLY-MUTAN consente maggiori distanze di fissaggio.
  • Maggiore resistenza agli impatti - Lo speciale composto di POLO POLY-MUTAN ML5 garantisce una maggiore resistenza agli urti anche alle bassissime temperature.
  • Leggerezza - In rapporto a tradizionali sistemi in PP-R, la gestione di POLO POLYMUTAN ML5 assicura bassi costi di stoccaggio e facile trasportabilità.
5-strati-polymutan-Bampi.jpg

Molteplici opportunità applicative secondo le più recenti prescrizioni

Il sistema in PP.R POLO POLY-MUTAN garantisce estrema affidabilità in tutti gli impianti idrotermosanitari in accordo alla norma UNI EN ISO 15874:2008; impianti di condizionamento secondo la norma UNI EN ISO 122421:2009; linee di aria compressa; impianti per il trasporto di fluidi potabili e liquidi alimentari nel rispetto del D.M. n° 174 del 6 aprile 2004; impianti di irrigazione; altre applicazioni industriali. 

La conformità d’impianto deve essere dichiarata secondo D.M. 37/2008

Va ricordato che nell’utilizzo del sistema POLO POLY-MUTAN, relativamente agli impianti realizzati all’interno di edifici, indipendentemente dalla destinazione d’uso, deve essere applicato il Decreto Ministeriale n. 37 del 2008 che impone il rispetto della regola d’arte e la dichiarazione di conformità di quanto realizzato. Tutte le fasi devono quindi essere eseguite da personale dotato delle necessarie capacità tecniche ed in possesso dei requisiti previsti da leggi e norme vigenti.
 Documenti gamma POLO POLY-MUTAN
 
Catalogo Tecnico Edizione 01/2015
Listino Prezzi 01/2015
Scheda Tecnica - POLO POLY-MUTAN
       Documenti protetti