Un sistema affidabile e polifunzionale per molti impianti di distribuzione

BALPEX è un sistema che, grazie alla tubazione in PEX/AL/PEX con reticolazione di entrambi gli strati di polietilene del tubo ed ai raccordi in ottone con ghiera in acciaio inox, offre la massima sicurezza e versatilità nella realizzazione della più variegata gamma di impianti per il trasporto di fluidi a valori di temperatura e pressione elevati, garantendo caratteristiche di resistenza meccanica costanti e lunga vita operativa. Gli ambiti di impiego del sistema BALPEX sono i seguenti: impianti idrosanitari, impianti di riscaldamento ad alta temperatura (sino a 95°C con 10 bar di pressione), impianti di riscaldamento e raffrescamento a pavimento, in accordo alla norma UNI EN ISO 21003:2009; trasporto di acqua refrigerata in accordo alla norma UNI EN ISO 12241:2009; linee d’aria compressa, trasporto fluidi potabili secondo il D.M. 174:2004 del 6/4/2004; impianti d’irrigazione, impianti di adduzione gas per usi domestici (sino a 35 kW) ed extradomestici (oltre i 35 kW) in accordo alla norma UNI TS 11344; e per impianti di altro genere.

Un’ampia gamma di raccordi per giunzioni a stringere e pressare

Grazie all’ampia gamma di diametri del tubo multistrato e delle figure dei raccordi, oltre alla sicurezza e velocità di posa, il sistema BALPEX rappresenta attualmente la soluzione tecnologica avanzata da adottare sul più ampio ventaglio di campi d’impiego. Avvertenza: tutti gli ambiti d’impiego del sistema multistrato BALPEX, sono comunque subordinati al pieno rispetto delle normative vigenti in merito e dei valori operativi di carico prescritti nel catalogo tecnico dell’azienda produttrice.

La conformità d’impianto deve essere dichiarata secondo D.M. 37/2008

L’utilizzo del sistema multistrato BALPEX, oltre alle proprie peculiarità tecniche, risulta vantaggioso anche sotto il profilo della sua flessibilità e facilità di posa nelle condizioni più estreme o nelle situazioni impiantistiche più complicate. Va ricordato che, relativamente agli impianti realizzati all’interno di edifici, indipendentemente dalla destinazione d’uso, deve essere applicato il Decreto Ministeriale n. 37 del 2008 che impone il rispetto della regola d’arte e la dichiarazione di conformità di quanto realizzato. Tutte le fasi devono quindi essere eseguite da personale dotato delle necessarie capacità tecniche ed in possesso dei requisiti previsti da leggi e norme vigenti.