La valvola BAMVENT-50 risolve tanti problemi di gorgoglio e ritorno di odori negli ambienti

Valvola_Aerazione_BAMVENT-50-Bampi.jpg   BAMVENT-50_Dimensioni_Bampi.jpg

La valvola di aerazione BAMVENT-50 omologata in accordo alla EN 12380, segue lo stesso principio costruttivo della valvola BAMVENT-110. In questo caso, con una dimensione ridotta ed una capacità di 7,5 litri d’aria al secondo, la valvola BAMVENT-50 è una brillante ed efficace soluzione per consentire il corretto e puntuale apporto d’aria all’impianto di scarico, soprattutto in quelle condizioni in cui non è possibile accedere alla colonna di scarico oppure non è possibile agire con un intervento invasivo. La valvola di aerazione BAMVENT-50, infatti, permette di intervenire all’interno degli ambienti (bagni, cucine, lavanderie, laboratori, spogliatoi) con una semplice installazione ad innesto su apposito raccordo a “T” in prossimità del sifone di un apparecchio sanitario. Dotata di apposito morsetto, la valvola BAMVENT-50 può essere posata solo in posizione verticale su una ampia gamma di diametri: 32, 40, 50 e 63 millimetri. Come indicato dalla norma tecnica UNI EN 12056-2:2001 sulle diramazioni di scarico che vedano la presenza di apparecchi sanitari oltre i 4 metri di distanza dalla colonna di scarico, per garantire un adeguato apporto d’aria, se “convenzionalmente” si utilizzano tubi per la ventilazione, è necessario realizzare un sistema di ventilazione secondaria, oppure di ventilazione parallela indiretta. Sono due soluzioni al quanto impegnative ed “ingombranti” sotto il profilo del transito di tubazioni all’’interno di pareti e solai. Altresì, la stessa norma indica come soluzione alternativa, l’utilizzo di valvole di aerazione. L’impiego della valvola di aerazione BAMVENT-50 permette la collocazione di apparecchi sanitari sino alla distanza massima di 10 metri dalla colonna di scarico!

Come funziona la valvola di aerazione

Apertura_Bamvent_Bampi.jpg   Chiusura_BAMVENT_Bampi.jpg

Le valvole di aerazione, inventate e brevettate nei primi anni '70 e previste dalla norma tecnica UNI EN 12056-2:2001, hanno la funzione di equilibrare gli effetti di pressione negativa che si vengono a creare durante lo scarico dei reflui all'interno dell'impianto di scarico. Il loro funzionamento è tanto semplice, quanto geniale! Quando, durante il deflusso, si verifica una depressione, le membrane della valvola, normalmente chiuse, si aprono, prelevando l'aria direttamente dal locale in cui viene installata (FASE A) ed equilibrano istantaneamente la pressione nel sistema di scarico proteggendo il tappo idraulico presente nei sifoni. A fluso terminato, quando finisce anche la richiesta d'aria, le membrane si richiudono naturalmente per gravità (FASE B) impedendo qualsiasi fuoriuscita di odori.

Facile da installare ed efficace nella risoluzione del problema

BAMVENT-50_Diametri_Bampi.jpg

Molte delle lamentele denunciate dagli inquilini, nel caso di un impianto di scarico, sono riferite ai disturbi acustici e ai cattivi odori all’interno delle abitazioni. Nella stragrande maggioranza dei casi, le ragioni di questi malfunzionamenti sono attribuibili alla ventilazione del sistema di scarico. Ovvero, per una serie di motivi -sia che si tratti di edifici storici, sia che si tratti di ristrutturazioni, oppure di nuove edificazioni- si manifestano sgradevoli effetti che poco hanno a che vedere con il comfort abitativo. L’impiego della valvola di aerazione MINI-VENT consente in modo facile e veloce (senza interventi invasivi) di intervenire equilibrando il funzionamento di aerazione dell’intero impianto su una diramazione orizzontale. L’installazione di BAMVENT-50, per esempio, sotto il lavello della cucina che molto spesso ha al suo fianco la lavastoviglie, permette di eliminare il classico effetto da gorgoglio che si genera quando nell’elettrodomestico si attiva la funzione di scarico in pressione. Oppure, nel caso di una lavatrice collocata a fianco di un lavabo, installando la valvola di aerazione sotto l’apparecchio sanitario, è possibile eliminare il medesimo effetto da gorgoglio. Quando si verificano questi effetti acustici tipici dello svuotamento del sifone, si possono successivamente verificare problemi di ritorno di cattivi odori negli ambienti. Ciò accade quando l’acqua contenuta nel sifone viene a mancare per l’effetto di prosciugamento e quindi si crea un passaggio dal quale fuoriescono esalazioni sgradevoli dall’impianto di scarico. 

Come e dove si installa BAMVENT-50

Schema_Installazioni_BAMVENT-50_Bampi.jpg

Leggi la storia delle valvole di aerazione STUDOR